Villaggi e Hotel per la tua Vacanza in Calabria a Bagnara Calabra

spiaggia a bagnara

Vuoi trascorrere le tue Vacanze in Calabria e sei in cerca di mare, sole, bellezze naturali e artistiche? In questo caso Bagnara Calabra è senz'altro una meta da prendere in seria considerazione. A Bagnara, inoltre, puoi trovare tanti Villaggi, Hotel, B&B e Case Vacanze che potranno accoglierti facendosi carico delle tue esigenze.
Ma veniamo a noi: una delle caratteristiche che rende Bagnara davvero bella e suggestiva è la sua conformazione a semicerchio, incastonata tra le colline dell'Aspromonte (alle spalle) ed il mar Tirreno (di fronte) in posizione in cui si possono ammirare contemporaneamente la Sicilia e le Isole Eolie, davvero vicine.
Per tal motivo Bagnara si è guadagnata l'appellativo, che condivide con la vicina Scilla, di “Perla del Tirreno”: offre infatti, spiagge di sabbia finissima bagnate da acque cristalline e ricchezze archeologico-storiche disseminate su tutto il territorio. Se siete romantici, poi, non potete non ammirare i bellissimi tramonti in cui il sole si immerge nel mare alle spalle dello Stromboli lasciando davvero affascinati.
L'origine di Bagnara sembra risalire ai Fenici che attirati dalla bellezza di questi luoghi fondarono numerose colonie.
La sua storia, tuttavia, è fortemente legata dalla dominazione dei Normanni, i quali vi eressero la celebre Abbazia che ebbe giurisdizione su gran parte della Calabria. Della sua costruzione, infatti, parla la prima traccia storica documentata, risalente al 1085, che narra di come Ruggero il Normanno, conte d'Altavilla, diede il via alla fondazione dell'Abbazia di "Santa Maria e dei XII Apostoli" (così chiamata a causa di un quadro raffigurante la Madonna, appunto, e i dodici Apostoli).
L'abitato si sviluppa dal mare, dove prende il nome di Bagnara Marina, fino a 600 mt di altezza, deve si trova la parte più antica della città. Qui si trova il Castello Ducale Ruffo, fatto costruire proprio dal Conte Ruggero d'Altavilla nell'XI secolo per contrastare le invasioni saracene. Il Castello è stato restaurato nel 1783 dopo essere stato semidistruttoda un terremoto. Oggi ancora perfettamente conservato presenta una pianta quadrangolare e s'appoggia sulla fortificazione naturale rocciosa ed è attualmente sede di mostre ed eventi culturali.
Proseguendo la discesa verso il mare s'incontra la Chiesa di Maria SS del Monte Carmelo, detta Chiesa del Carmine, fatta costruire da Carlo Ruffo, duca di Bagnara. Anch'essa fu distrutta dal sisma del 1783 e ricostruita sulle rovine di quella originaria: la facciata, rivestita con pietra di Siracusa sapientemente modellata in stile neoclassico con accenni barocchi, conquista anche il turista più esigente. La Chiesa del Carmine è uno degli edifici più antichi di Bagnara e rappresenta ancor oggi un punto di riferimento importante per la comunità cristiana della città.
Nella Marina operano maestri d'ascia dediti alla fabbricazione di barche di legno, utilizzate per la pesca del pesce-spada. La località è nota soprattutto per la produzione del rinomato torrone e per la presenza di artigiani che soffiano il vetro.

bagnaracalabra_madonnasuglobocentrostorico.jpgbagnara_calabra.jpg

® Vacanzeincalabria.it è un prodotto Paperbit
Partita Iva 02673660797 Circuito VIC Vacanzeincalabria.it
All Right Reserved

Share this page

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Tag Cloud


parghelia zambrone capo vaticano ricadi

Register your property (2)