Parco Marino Regionale Costa dei Gelsomini

CavalluccioLa “Costa dei Gelsomini” (L.R.11/2008) interessa il tratto di litorale compreso tra Capo Bruzzano e Punta di Spropoli: queste spiagge rappresentano le principali aree di riproduzione della Caretta caretta.

Il Parco Marino Regionale “Costa dei Gelsomini” si estende nel tratto costiero compreso tra Capo Bruzzano (16°08”38’E, 38°01”52’N) a nord e Punta di Spropoli (16°02”46’E, 37°55”18’N) a sud. Tale settore costiero include i comuni (da nord a sud) di: Bianco, Ferruzzano, Bruzzano Zefirio, Brancaleone e Palizzi.
Le finalità del Parco marino regionale “Costa dei Gelsomini” sono le seguenti:
a) la conservazione di specie animali e vegetali, comunità biologiche, singolarità faunistiche;
b) la tutela della biodiversità e dell’equilibrio complessivo del territorio;
c) la salvaguardia e la valorizzazione dei valori paesaggistici del territorio;
d) la conoscenza scientifica della flora e della fauna finalizzata al monitoraggio ed al censimento, con particolare attenzione per le specie endemiche e rare;
e) la fruizione turistica, culturale, didattica e ricreativa in forme compatibili con la difesa della natura e del paesaggio.
Con Decreto del Presidente della Regione 2 luglio 2009, n. 164 è avvenuta l’Istituzione Comitato di Gestione provvisorio del Parco Marino Regionale Costa dei Gelsomini. Ed il Consiglio Direttivo e` formato dal Presidente e da otto componenti: a) quattro membri in rappresentanza dei comuni, delle province ricomprese nell’area protetta ovvero Provincia di RC – Comune di Brancaleone – Comune di Ferruzzano – Comune di Bianco; b) un membro in rappresentanza delle associazioni ambientaliste riconosciute dal Ministero dell’Ambiente operanti in Calabria; c) un membro in rappresentanza delle istituzioni scientifiche ed universitarie della Calabria; d) un membro in rappresentanza delle organizzazioni agricole presenti in Calabria; e) un membro qualificato in rappresentanza dell’Assessorato Regionale ai parchi.
Si specifica che nei mari italiani, la Tartaruga comune è, tra i Cheloni marini, la specie più frequente ed è anche l’unica nidificante in Italia. La specie è, tuttavia, fortemente minacciata di scomparsa in tutto il Mediterraneo e perciò protetta da normative internazionali e comunitarie: (Direttiva Habitat 92/43ICEE relativa alla conservazione degli habitat naturali e seminaturali e della flora e della fauna selvatiche, 1992; — CITES, Convenzione sul commercio internazionale delle specie di fauna e flora selvatiche minacciate di estinzione, 1973; — Convenzione relativa alla conservazione della vita selvatica dell’ambiente naturale in Europa (Convenzione di Berna), 1979; — Convenzione sulla conservazione delle specie migratorie appartenenti alla fauna selvatica (Convenzione di Bonn), 1979; — Protocollo relativo alle Zone Particolarmente Protette e alla Diversità Biologica nel Mediterraneo della Convenzione di Barcellona (Protocollo ASPIM), 1995.
La salvaguardia degli habitat è quindi una priorità assoluta per la salute di Caretta caretta in Italia , un compito di cui attualmente all’interno del Parco Marino Regionale si sta occupando in maniera attiva il Consiglio Direttivo.
Con l’istituzione del Parco Marino Regionale “Costa dei Gelsomini”, speriamo che inizi veramente una nuova stagione di rilancio e sviluppo turistico eco-sostenibile per una Regione che ha nelle bellezze naturali, paesaggistiche ed architettoniche la sua naturale vocazione produttiva-economica, in maniera tale da non deludere le aspettative di quelle associazioni e di quei cittadini che hanno creduto nell'istituzione del Parco e nelle potenzialità di sbocco occupazionali che l'area può portare ai territori interessati, sviluppo basato sulla salvaguardia e la fruizione intelligente delle sue straordinarie risorse naturali.

br_3d.jpg21801413.jpgCavalluccio.jpgparco-costa-dei-gelsomini-gallery.jpg

® Vacanzeincalabria.it è un prodotto Paperbit
Partita Iva 02673660797 Circuito VIC Vacanzeincalabria.it
All Right Reserved

Share this page

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Tag Cloud


capo vaticano ricadi parghelia zambrone

Register your property (2)