Santa Severina

santaseverina

 
 
Tra i borghi calabresi più belli troviamo Santa Severina, abitata dagli Enotri nell'età del bronzo e del ferro.
Dalla sua fondazione, fino al IX sec., la città mantenne il nome di Siberene, diventando poi Santa Saverina prendendo il nome dal culto della Santa alla quale fu dedicata la prima Cattedrale, fu importato ed imposto dai greco-siculi che in quel periodo si spostarono in queste terre. Con l’avvento dei Bizantini, Santa Severina diventò un centro religioso molto importante.
Chi giunge qui non può fare a meno di attraversare la splendida piazza Campo, caratterizzata da una pavimentazione in porfido, sulla quale risalta un'ellisse orientata sull'asse maggiore nord-sud. Al centro dell'ellisse una rosa dei venti. Piazza Campo rappresenta il salotto dei santaseverinesi, un luogo che ospita gli eventi più importanti e che si frappone tra la Cattedrale di Santa Anastasia ed il Castello.
 
Il Castello restaurato tra il 1991 e 1998, è composto da un maschio quadrato con quattro torri cilindriche angolari e fiancheggiato da quattro bastioni sporgenti in corrispondenza delle torri, e domina la piazza del paese. La sua costruzione risale all’epoca della dominazione normanna (XI secolo) su una fortificazione preesistente di epoca bizantina.
Altre ricerche archeologiche, nel corso del 2011, hanno evidenziato l’uso abitativo o funerario di numerosi anfratti della rupe, ora difficilmente raggiungibili ed a rischio di frana. Nel Castello ha sede il Museo Archeologico, dove sono esposti reperti – di proprietà dello Stato – provenienti dal territorio o rinvenuti nel corso degli scavi nella fortificazione. Sono visitabili alcune aree archeologiche (grotte, necropoli, chiesa bizantina, fondazione torre normanna etc.) messe in luce nel corso degli scavi condotti dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria.
 

® Vacanzeincalabria.it è un prodotto Paperbit
Partita Iva 02673660797 Circuito VIC Vacanzeincalabria.it
All Right Reserved

Share this page

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

Tag Cloud


parghelia zambrone capo vaticano ricadi

Register your property (2)